• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Turismo

Bergamo, lo show della cascata di notte

immagine

VALBONDIONE, Bergamo — Un vero e proprio spettacolo della natura. Parliamo della cascata del fiume Serio, a Valbondione, che anche quest’anno offrirà un meraviglioso show nella cornice naturale di rocce e faggete del Pizzo Coca: un triplice salto d’acqua da 315 metri d’altezza. Quattro gli appuntamenti previsti per quest’estate, uno dei quali offrirà la visione della cascata di notte.

Un’enorme quantitativo di acqua spumeggiante si riverserà giù per le pareti della montagna. Il tutto grazie all’apertura delle paratie dello scarico di mezzofondo della diga del Barbellino da parte dei guardiani Enel del lago artificiale.
  
Gli appuntamenti in programma sono quattro: il 15 giugno, il 19 luglio, il 24 agosto e il 21 settembre. Con una grande novità: il 19 luglio l’acqua scenderà di notte, dalle 21:30 alle 22. In tale occasione i potentissimi fari della Cornice Blu di Gromo saranno puntati verso la cascata. Mentre nelle altre tre date le cascate si potranno ammirare dalle 11 alle 11:30.
    
Lo spettacolo attira ogni volta migliaia di persone. La cascata del Serio, infatti, è considerata la più alta d’Italia. L’acqua scenderà dalle pendici rocciose del gigante delle Orobie: il Pizzo Coca, alto 3052 metri. Secondo quanto dichiarato alla stampa da Benvenuto Morandi, sindaco di Valbondione, la decisione di aprire la cascata è stata presa dall’Amministrazione comunale in accordo con l’Enele con le associazioni del paese bergamasco.
    
Il sindaco di Valbondione ha inoltre aggiunto che in occasione dell’appuntamento notturno con la cascata, volontari del Soccorso alpino, forze dell’ordine, guardie ecologiche, guide alpine e volontari della Croce Blu vigileranno sulla sicurezza.
    
Ma non finisce qui. Il 19 luglio, oltre allo spettacolo della cascata, a Valbondione ci sarà anche un gustosto percorso gastronomico, organizzato in collaborazione con l’Ufficio turistico, alpini e commecianti. Lo ha detto, sempre alla stampa, Benvenuto Morandi. Il tragitto delle bontà culinarie farà tappa all’antica borgata di Maslana, dove si potrà gustare un panino al salame. Il percorso proseguirà fino alla zona dei "Grandi macigni", dove chiunque potrà mangiare un piatto di casoncelli.
    
Il 24 agosto invece, in concomitanza con la cascata del Serio, si terranno una serie di visite guidate alla centrale idroelettrica dei Dossi di Valbondione, come ha detto Giovanni Mura delle relazioni esterne Enel-Area Nordovest alla stampa.
 
 
Valentina Corti
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *