• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Everest: raffica di record e bombole

immagine

LOBUCHE, Nepal — Giorni di record sulla montagna più alta del mondo. Oltre ai due 70enni saliti in cima con l’ossigeno, uno Sherpa nepalese ha compiuto la sua 18esima scalata all’Everest, un primato mondiale. Lo stesso giorno poi, si trovavano in vetta ben 86 persone, una cifra mai raggiunta prima.

Ha fatto su e giù dagli 8.850 metri dell’Everest per 18 volte, ed è l’unico al mondo ad esserci salito così tante volte. Il detentore del record è il nepalese Appa Sherpa, 48 anni, e ha scalato la cima la settimana scorsa salendo dalla parete sud.
 
Al secondo posto nella classifica degli uomini saliti più volte all’Everest, c’è lo Sherpa Chuwang Nima, attualmente a quota 15, mentre terzo è lo Sherpa Mingma Tshering, con le sue 13 salite, a parimerito con Phurba Tashi e Big Dorje.
  
Nello stesso giorno erano saliti in vetta alla montagna più alta del mondo ben 86 alpinisti, un numero record, indicativo della quantità di persone che ormai affolla ogni anno i campi del monte e che salgono con spedizioni commerciali. Cifre impressionanti insomma, che si spiegano però solo se si considera che quasi tutti salgono in cima utlizza l’ossigeno.
 
 
Valentina d’Angella
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *