• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Viabilità: riaperto il passo dello Stelvio

immagine

SONDRIO — Il Passo dello Stelvio da ieri è aperto alla circolazione del traffico: auto e moto possono raggiungere i 2.700 metri passando dalla Valtellina con la val Venosta. Bisognerà invece aspettare ancora qualche giorno per il Passo di Aprica e per alcune strade della valle.

In anticipo di alcuni giorni, ha aperto ieri la strada che sale ai 2.700 metri del Passo dello Stelvio. Automobili e moto possono dunque transitare nel collegamento tra Valtellina e Valvenosta, tra Lombardia e Alto Adige.
 
C’è ancora da attendere invece per poter circolare su altre vie di alta montagna, come per esempio quelle in territorio elvetico.
  
Nel territorio intorno a Tirano le autorità stanno studiando le soluzioni possibili per la viabilità alternativa alla statale 39 del passo di Aprica, chiuso per i lavori di allargamento della strada fra il Belvedere e il bivio per Ganda.
  
Sempre nella stessa zona poi, il traffico è vietato ai mezzi oltre le 3,5 tonnellate, mentre gli automobilisti potranno viaggiare sulla strada di Santa Cristina verso Aprica e quella di Trivigno-Cologna-Tirano in discesa verso la valle.
  
Ai proprietari di baite è concesso invece di scendere all’imbocco con la strada statale 39, visto il giro troppo lungo che altrimenti dovrebbero percorrere. Tutti gli altri mezzi però non potranno scendere da Pian Gembro, ma dovranno salire fino a Trivigno e da lì prendere la strada che porta a Cologna.
 
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *