• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Da Polenza: addio, Inaki

immagine

LOBUCHE, Nepal — Ciao Inaki, sarà che sono diventato vecchio ma mi sono messo a singhiozzare come un idiota di fronte alla tua foto mentre Sara mi diceva che ti avevano trovato da pochi minuti, privo di vita.

E’ la vita e la vitalità che trasmettevi tutte le volte che incrociavo la tua testa bionda e il tuo sorriso, la nota principale, il sapore che rimaneva sempre dopo i nostri molti, perchè ci conosciamo da più di vent’anni, ma sempre fugaci incontri.
 
L’ultima volta ci siamo incrociati prorio sopra Tukla, nei pressi del cimitero degli Sherpa dove cielo e terra si separano in due mondi governati da divinità diverse.
 
Sorridevi elegante come sempre e ci siamo abbracciati, scambiati qualche informazione, qualche battuta e molto calore umano.
 
Ho cercato di immaginarti in queste terribili ore sulla sud dell’Annapurna e ti assicuro ho il cuore pieno di sofferenza, di orrore. Ciao Inaki, spero di incontrarti ancora, ne sono certo, in qualche lodge, o su qualche sentiero dell’Himalaya.
 
 
Agostino Da Polenza
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *