• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Trento: sgominata banda italo-rumena

immagine

TRENTO — La polizia ha scoperto a Trento una banda dedita allo sfruttamento della prostituzione. Sono finiti in manette quattro rumeni, accusati di aver fatto giungere dal loro Paese ragazze per costringerle a prostituirsi. Il presunto capo della banda è un imprenditore di Rovereto.

Le ragazze di prostituivano per strada, in via Severino. Il giro d’affari del gruppo sarebbe stato di circa 50mila euro al mese. Con i soldi guadagnati sfruttando le giovani i rumeni avrebbero voluto comprarsi delle barche a vela.

Il presunto capo sarebbe invece un imprenditore di Rovereto, anche lui arrestato dalla polizia. Secondo le prime indiscrezioni sembra che l’uomo abbia avviato il giro di prostituzione perchè sommerso dai debiti.

 
Valentina Corti
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *