• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Lhotse: vetta per Mario Merelli

immagine

CAMPO BASE EVEREST, Nepal — Un altro ottomila in tasca. E’ arrivata, finalmente, la bella notizia sulla salita di Mario Merelli al Lhotse, la quarta montagna più alta della Terra. L’alpinista bergamasco ha raggiunto gli 8.516 metri della cima questa mattina, ed ora si sta scendendo verso campo 3.

La notizia arriva direttamente dal campo base della montagna, dove Silvio Mondinelli e gli alpinisti di Share Everest 2008 hanno seguito da vicino la salita e la discesa di Merelli.
 
"Mario ha fatto la vetta stamattina – conferma Mondinelli -. Ora scende a campo 3 e sta bene, anche se oggi è stata una giornata molto fredda. Il suo compagno Marco Zaffaroni, invece, ha dovuto rinunciare alla cima e si trova a campo 2, dove un medico spagnolo sta curando un principio di congelamento".
 
"Zaffaroni comunque sta bene – prosegue il Gnaro -, gli ho parlato per telefono poco fa. Adesso si trova nella nostra tenda di campo 2 con il medico spagnolo. Domattina noi saliremo lassù e porteremo con noi uno sherpa in più che lo riaccompagnerà al base".
 
"Anche altri due ragazzi trentini – conclude Mondinelli – hanno rinunciato alla cima per il troppo freddo e sono tornati a campo 3. Il ragazzo della Val di Non che è salito in vetta ieri, invece, è già tornato al campo base. Ci ha raccontato che ieri non c’era un filo di vento e di essere arrivato in cima addirittura senza guanti".
  
Nelle prossime ore, vi regaleremo il commento a caldo di Mario Merelli. Non perdete l’appuntamento!
 
Sara Sottocornola
 
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *