• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Beckham: sul Kilimanjaro per l’Unicef

immagine

LONDRA, Inghilterra — David Beckham, calciatore e celebre volto dello star system inglese, sarà protagonista di un’ avventura in alta quota: scalerà il Monte Kilimanjaro per beneficenza, in veste di ambasciatore dell’Unicef. A convincerlo ci ha pensato niente meno che Bono Vox.

Le gambe di solito le usa per correre, ma questa volta gli serviranno per scalare e arrivare in cima alla montagna più alta del continte africano: il Kilimanjaro. David Beckham, calciatore e soprattutto famoso volto dello star system inglese, sarà protagonista dell’insolita avventura in alta quota, realizzata per scopi benefici.
  
Beckham è infatti ambasciatore dell’Unicef dal 2005, una decisione presa a seguito del pauroso tsunami che devastò il sudest asiatico. L’idea di convocarlo per fargli compiere questa missione è venuta Bono Vox, il cantante degli U2 da anni impegnato nelle cause umanitarie.
   
Secondo quanto riferisce il quotidiano britannico Sun, inizialmente il calciatore era alquanto scettico sulla possibilità di compiere la spedizione. Poi però le parole persuasive di Bono lo hanno convinto, ed ora si prepara alla scalata del noto vulcano della Tanzania di quasi 6000 metri, la montagna più alta dell’Africa.
    
Mese e giorno sono ancora da stabilirsi, soprattutto per via dei numerosi impegni di Beckham che attualmente gioca nel Los Angeles Galaxy. Il calciatore però, pare sia in perfetta forma fisica ed è ansioso di affrontare questa avventura che vorrebbe compiere in 6 giorni.
 
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *