• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Tirano: polizia ferma sposo sull’altare

immagine

VILLA DI TIRANO, Sondrio — Un matrimonio combinato per ottenere il permesso di soggiorno ed eludere il decreto di espulsione. Ieri mattina i carabinieri di Villa di Tirano hanno interrotto la cerimonia fermando lo sposo, un marocchino clandestino di 28 anni.

Sabir Hassan, 28 anni proveniente dal Marocco, era in Italia senza permesso di soggiorno e per questo, quasi 3 anni fa, era stato emesso nei suoi confronti un decreto di espulsione. Per evirate di dover abbandonare l’Italia, alla fine era ricorso a un utlimo escamotage: un matrimonio combinato con una ragazza di Villa di Tirano.
   
La giovane è in realtà sarebbe la convivente di un connazionale di Sabir, che avrebbe dato il proprio consenso al matrimonio fittizio per favorire l’amico clandestino.
 
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *