• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Sport

Gavia: lavori per far passare il Giro

immagine

TIRANO, Sondrio — Si lavora sodo al Passo del Gavia per rendere la strada pulita e agibile in tempo per il Giro d’Italia. Il 31 maggio infatti, i corridori affronteranno la celebre salita, tappa storica del tour: la neve abbondante degli ultimi mesi però dà molto da fare agli organizzatori.

Se le abbondanti nevicate degli ultimi mesi hanno fatto la gioia del settore turistico invernale, meno contenti sono in questi giorni gli organizzatori del Giro d’Italia. Il passo del Gavia, tradizionale e celebre tappa della "corsa rosa", è infatti ancora coperto da uno spesso manto nevoso, che rende complessi i lavori di preparazione della strada in vista proprio del passaggio dei corridori.
  
Entro il 31 maggio infatti, gli organizzatori e gli incaricati della provincia devono completare lo sgombero del valico, in modo tale che sia accessibile in tutta sicurezza al Giro. Per fare in tempo, i lavori dovranno svolgersi a ritmo sostenuto, vista la condizione attuale della strada che collega la valle del Gavia e l’alta Valle Camonica.
   
Il Passo di Gavia è considerata una delle salite mitiche della gara ciclistica. Inaugurata per la prima volta nel 1960, nel punto del valico tocca i 2.621 metri di altezza.
    
Intanto i Comuni di Tirano, Bianzone e Mazzo in Valtellina si preparano all’evento con l’iniziativa parallela, il “Giro delle qualità”. Si tratta di una manifestazione che mira ad esporre il meglio dei prodotti locali, dai cibi all’artigianato, e far conoscere le bellezze del territorio.
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *