• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Gran Paradiso: valanga uccide 5 escursionisti

immagine

CERESOLE, Torino — Li cercavano da ieri sera e stamattina infine li hanno ritrovati, purtroppo nel peggiore dei modi. Cinque escursionisti francesi dispersi da ieri a Pian Basei, a circa 2500 metri di quota nel Parco del Gran Paradiso, sono morti sotto la neve, uccisi da una valanga.

Cinque escursionisti e una guida alpina stavano facendo ieri un’escursione nella parte piemontese del parco del Gran Paradiso, a Pian Basei, sopra Ceresole Reale. C’era brutto tempo in alta quota, e una fitta foschia rendeva difficile l’orientamento.
 
Proprio a causa della nebbia il gruppo a un certo punto sarebbe finito su una cornice di neve, a 3000 metri di quota. Secondo una prima ricostruzione proprio questa cornice avrebbe ceduto sotto il peso degli escursionisti: il movimento della neve caduta avrebbe poi innescato una vera e propria valanga.
    
La slavina non ha lasciato scampo ai turisti francesi. Gli uomini del Soccorso Alpino valdostano infatti, giunti sul luogo non appena saputo dell’incidente, circa verso le 9 di sera, sono riusciti a trarre in salvo solo la guida alpina. Poi hanno dovuto interrompere le ricerche a causa dell’oscurità.
    
E’ toccato alla squadra di soccorso dei colleghi piemontesi recuperare i corpi esanimi del resto del gruppo questa mattina, alle prime luci dell’alba. Le salme degli escursionisti sono state trasportate con l’elicottero a Ceresole, dove si trovano attualmente.
 
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *