• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Banca rapinata due volte in 15 giorni

immagine

VELA, Trento — E’ nel mirino dei rapinatori la filiale della cassa rurale di Aldeno e Cadine che si trova a Vela, in provincia di Trento. La banca infatti, ha subito due rapine negli ultimi 15 giorni, per un totale di 16mila euro rubati.

Mancava poco più di un’ora ieri alla chiusura della pausa pranzo, quando a un certo punto due giovani con accento straniero hanno fatto irruzione nella banca di Aldeno e Cadine di Vela, in provincia di Trento, e l’hanno rapinata. Un brutto spavento per l’unica impiegata della filiale, Manuela Decarli, se non altro perchè si è trattata della seconda incursione dei ladri negli utlimi 15 giorni.
  
Due settimane fa infatti, il primo colpo. Un uomo sui trent’anni disarmato e a volto scoperto l’aveva minacciata verbalmente ed era scappato con tutto il contenuto della cassa, che ammontava a 9mila euro. Ieri mattina di nuovo due uomini, sempre disarmati, anche se questa volta stranieri.
  
Prima è entrato uno dei due da solo: camicia a righe e aspetto tranquillo. Si è avvicinato allo sportello con un assegno in mano, come se volesse incassarlo, poi ha intimato alla donna di stare ferma, che quella era una rapina. Il complice del ragazzo è immediatamente sopraggiunto con il volto coperto da un passamontagna scuro e i guanti.
  
I rapinatori hanno immobilizzato l’impiegata e una volta fallito il tentativo di forzare le cassaforti a tempo, sono fuggiti col bottino della cassa, pari a 6500 euro. Dopo poco sono usciti in strada, dove forse li attendeva un terzo complice. Il casello dell’autostrada "Trento Centro" dista circa un chilometro da lì, e in breve i ladri si sono dileguati.
 
Non appena lasciata sola l’impiegata ha subito chiamato i carabinieri, che si sono recati in fretta sul luogo della rapina. Ora gli inquirenti indagano per identificare e trovare i responsabili. Prezioso sarà l’aiuto delle telecamere del circuito interno della banca e delle impronte lasciate dal giovane che è entrato a volto scoperto nella filiale e che ha toccato ripetutamente il bancone.
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *