• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

La fiaccola è al base: chi l’ha vista?

immagine

LHASA, Tibet — La fiaccola olimpica è sbarcata al campo base tibetano dell’Everest. Qualche ora fa, gli alpinisti cinesi hanno accolto la torcia "speciale", studiata per bruciare ad alta quota e destinata a scalare il Tetto del mondo. Del suo arrivo tuttavia non sono state diffuse le immagini, mentre la sorella "ordinaria" concludeva con successo la sua tappa ufficiale in Corea del Nord.

La notizia è stata battuta dalla France Press, che avrebbe ricevuto un comunicato direttamente dall’agenzia cinese Xinhua, organo ufficiale di comunicazione delle prossime Olimpiadi.
 
Peccato che non esista alcuna foto della fiaccola speciale, alimentata internamente da riserve di ossigeno vista la carenza di combustibile che ci sarà a 8.850 metri di quota. La notizia, a quanto pare, non è stata accompagnata da immagini dell’arrivo della torcia al campo base.  E così, per darvi un’immagine verosimile di quanto accaduto e per un po’ di sana provocazione, abbiamo deciso di ricorrere a un palese fotomontaggio.
 
Il mondo, però, resta in attesa, con gli occhi puntati su questa scalata, tanto discussa e criticata per via delle questioni politiche tra Cina e Tibet. Un’attesa che dipende esclusivamente dal governo cinese, visto che nessun giornalista o inviato della stampa estera è stato autorizzato ad entrare in Tibet, men che meno ad avvicinarsi al campo base dell’Everest.
 
Lassù c’è soltanto lo squadrone cinese incaricato di portare in vetta la fiaccola e alcuni giornalisti nazionali a far da filtro verso l’esterno per ogni notizia relativa alla salita olimpica, che qualcuno annunciava già per quest’oggi.
 
In realtà, la data in cui la fiaccola potrebbe arrivare in vetta, in questo momento, è quanto mai incerto. Secondo alcune indiscrezioni, gli alpinisti cinesi avrebbero già attrezzato tutto il versante Nord, ma oggi un tentativo sarebbe stato impossibile "per motivi di maltempo". Secondo il portale Everestnews, sarebbero stati pianificati altri due tentativi di vetta da qui a metà maggio. Staremo a vedere…
 
Nel frattempo, gli alpinisti impegnati sulla montagna dal versate Sud già scalpitano. L’Icefall, seraccata che separa il campo base dal campo 1, è stata chiusa. E fino a quando i cinesi non avranno raggiunto la vetta con la fiaccola, nessuno potrà riprendere la scalata della montagna.
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.