• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Makalu: elicottero si schianta al base

MAKALU, Nepal — Terribile incidente aereo al campo base del Makalu. L’elicottero che stava trasportando lassù otto alpinisti, tra cui il celeberrimo Juanito Oiarzabal, si è schiantato a terra durante un tentativo di atterraggio. Tutti i passeggeri sono miracolosamente vivi. Ma l’incidente aggrava la situazione di un alpinista colpito da mal di montagna che attendeva di essere trasferito a valle con l’elicottero.

Il pilota dell’elicottero, un piccolo chopper MI 8, ha perso il controllo a causa di una fortissima raffica di vento che ha investito il mezzo proprio mentre stava atterrando. Il velivolo si è schiantato a terra, riducendosi ad un cartoccio di lamiere.
 
"E’ stata questione di secondi – ha raccontato Oiarzabal a un portale spagnolo – ma è stato terribile. Siamo vivi per miracolo. L’elicottero atterrava ad una velocità eccessiva, ma c’era qualcosa che non andava già dalla partenza: il nostro volo è partito in ritardo per motivi tecnici e quando siamo partiti, i piloti mi sembravano preoccupati".
 
A quanto pare, quello non era l’elicottero atteso dagli alpinisti. Si sarebbe trattato di un modello più piccolo, sostituito all’ultimo momento forse per carenza di mezzi. Un problema che sta creando molte difficoltà al campo base del Makalu, dove un alpinista colombiano colpito da edema polmonare sta aspettando da domenica di essere trasferito a valle.
 
"Nessuno sa dirci quando un elicottero potrà venirlo a prendere" lamentano i suoi compagni di spedizione. Altri alpinisti, invece, sempre per lo stesso problema sono al campo base senza l’attrezzatura tecnica per la salita, bloccata a valle.
 
Sara Sottocornola
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *