• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Poschiavo, morto lo scialpinista travolto

POSCHIAVO, Svizzera — Si è spento all’ospedale di Coira lo scialpinista travolto la settimana scorsa da una valanga sul Piz Paradisin. Le ferite riportate nell’incidente erano troppo gravi e l’uomo, un 48enne svizzero, è sopravvissuto poco più di due giorni.

La valanga si era staccata dalla parete est della montagna che si erge sopra il comune di Poschiavo. La massa di neve aveva investito tre scialpinisti che, in un gruppo di sei, stavano tentando di salire sui 3.032 metri della vetta.
 
Due dei travolti, colpiti di striscio, sono usciti illesi dall’incidente. Il terzo, invece, era rimasto completamente sepolto. Gli amici lo hanno individuato ed estratto, iniziando a rianimarlo visto che aveva perso conoscenza.
 
All’arrivo dei soccorsi, le sue condizioni sono apparse subito molto gravi. I medici hanno prestato le prime cure e poi, l’elicottero del soccorso lo ha trasportato all’ospedale. Ma lì, purtroppo, è morto sabato mattina.
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *