• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Tecnologia

La temperatura della vetta del mondo

BERGAMO — "Saliremo sull’Everest per portare un sensore estrememente piccolo ma molto importante, che misurerà la temperatura del pianeta sul punto più alto della terra". Agostino Da Polenza, che ha appana ricevuto la piccola apparecchiatura dallo scienziato americano Richard Armstrong, durante l’importante conferenza internazionale di Padova sul clima, racconta il progetto Share-Everest: la spedizione alpinistico scientifica più attesa del 2008.

Dopo essere stata accolta al Quirinale dal Presidente Napolitano, ieri Share-Everest, nella giornata inaugurale della Conferenza "Mountains as early indicators of climate change" di Padova, ha ricevuto il benestare dal ghota della ricerca scientifica internazionale.
  
Nell’ambito della manifestazione Armstrong ha conseganto al Presidente del Comitato EvK2Cnr, il sensore da portare in vetta. Ora la missione può cominciare.
  
"La spedizione nasce dall’esigenza scientifica di portare delle strumentazioni nella prima tappa a Colle Sud, a 8mila metri – ha detto Da Polenza – Questo era il progetto iniziale, ma poi abbiamo pensato di andare anche un po’ più su, arrivare fino in cima, per posizionare il sensore che misura la temperatura.
   
"Ci siamo chiesti chi poteva essere in grado di farlo – continua il capo spedizione – Questa esigenza nostra si è incrociata una domenica pomeriggio con l’idea di Silvio Mondinelli di fare la traversata dell’Everest: in questo modo è nata spontaneamente l’idea di unirci nell’impresa, e darci una mano reciproca".
       
Questo il racconto di Da Polenza sulla nascita della spedizione scientifico-alpinistica. Il Presidente del Comitato EvK2Cnr inoltre, ha parlato della squadra che compirà la missione e delle difficoltà organizzative che incontreranno sul loro cammino: non ultime i provvedimenti cinesi.
 
 
 
 
 
Valentina d’Angella
 
 
 
 
 
 
 
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *