• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Bullismo sugli sci: sanzioni a 13 alunne

TERNI — Tredici studentesse sospese e "condannate" ai lavori socialmente utili. Cinque di loro riceveranno anche l’avviso di garanzia. Queste le punizioni comminate alle ragazze di un Istituto magistrale umbro che in gita sui campi da sci avevano obbligato una compagna a denudarsi, filmandola poi con il telefonino.

La triste vicenda di bullismo è avvenuta sotto Pasqua sulle piste da sci abruzzesi. Le ragazze, allieve dell’istituto magistrale Angeloni di Terni, hanno obbligato una loro compagna, di 17 anni, a spogliarsi davanti alla telecamerina del cellulare. L’hanno insultata e percossa. Poi, il video è finito su Internet.
 
La vittima, però, le ha denunciate. Immediatamente si è mosso l’ufficio minori della questura di Terni, che hanno perquisito le abitazioni delle quattro ragazze che hanno avuto il ruolo principale nella vicenda, in cerca del video. Poi, le hanno interrogate in presenza dei genitori e qui è arrivata la confessione.
 
Tutte e 13 sono state istantaneamente sospese dalle lezioni. Punizione che però le ragazze potranno convertire in un tot di ore di lavori socialmente utili in ambito scolastico, come la pulizia dei bagni o l’assistenza dei disabili.
 
Secondo quanto riferito dalle agenzie, a Procura dei minori del tribunale de L’Aquila farà presto partire almeno 5 avvisi di garanzia ipotizzando tra gli altri i reati di violenza privata e minacce.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *