• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente

Casteller, nuova casa per l’orsa Jurka

TRENTO — Il Centro Faunistico di Casteller è il luogo più idoneo ad ospitare l’orsa Jurka. Questa la decisione della Commissione scientifica Cites del ministero dell’Ambiente, chiamata a valutare la location più adatta per la celebre plantigrada.

Jurka, dunque, lascerà presto il piccolo recinto provvisorio del santuario di San Romedio in Trentino, dove secondo gli animalisti era "detenuta in condizioni incompatibili con la sua natura e soggetta a gravi sofferenze".
 
Presto, si trasferirà nella nuova casa trentina di Casteller, cinque volte più grande: si tratta di un recinto di 8mila metri quadrati a 400 metri di quota. La commissione ha chiesto che l’orsa venga spostata il prima possibile nel nuovo posto, ritenuto molto più adatto alle sue esigenze.
 
Un richiamo particolare è stato fatto per la dieta e le cure da prestare all’animale. Jurka dovrà avere alimentazione varia e frequenti arricchimenti ambientali, affichè possa essere continuamente stimolata e tenuta attiva.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *