• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Muore in montagna: denunciata la guida

BOLZANO — Rischia guai seri la guida alpina che accompagnava lo sfortunato escursionista tedesco morto la settimana scorsa in Val Venosta. I carabinieri, dopo aver ricostruito la dinamica dell’incidente, hanno denunciato la guida per omicidio colposo.

Jurger Pellenz, 47 anni, era precipitato da Punta d’Alliz, in val Mazia, ad oltre tremila metri di quota. L’uomo è morto sul colpo, dopo un rovinoso volo tra ghiacci e rocce. Stava tornando da un’escursione fatta con altre sette persone, e il gruppo era accompagnato da una guida alpina tedesca.

I carabinieri di Malles Venosta hanno indagato sulla dinamica dell’incidente e sembra abbiano scoperto che la caduta dell’uomo sia stata provocata dal cedimneto di una cornice di neve. Dato che il percorso era stato scelto dalla guida alpina, un 37enne tedesco di Rosenheim, è scattata la denuncia. Ora, l’uomo rischia l’incriminazione per omicidio colposo.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.