• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Snowboarder trovata morta in un lago

WHISTLER, Canada — Galleggiava senza vita nelle gelide acque gelide di un bacino idrico nel comprensorio sciistico canadese di Whistler Blackcomb. Così è stato trovato il corpo di una snowboarder giapponese scomparsa sulla montagna più di due settimane fa.

La giovane snowboarder, 25 anni, era scomparsa a metà marzo nel comprensorio. Gli ultimi ad averla vista erano stati degli altri sciatori su una delle seggiovie del comprensorio.
 
Ieri, il suo corpo è stato trovato immerso nel bacino artificiale che giace sotto le piste "Seventh Heaven". A ritrovarlo, una pattuglia di soccorso in azione sulla Blackcomb Mountain.
 
La dinamica dell’incidente che ha portato alla sua morte rimane tuttora un mistero. L’ipotesi più probabile, secondo la stampa canadese, è che la ragazza sia caduta accidentalmente nell’acqua e sia morta per assideramento o annegamento prima di riuscire a uscirne.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.