• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente

Torino: pecore al posto dei tagliaerba

TORINO — Niente falciatrici e tagliaerba. Le pecore fanno lo stesso lavoro e costano meno. Questa la filosofia dei gestori dei parchi torinesi che stanno liberando centinaia di pecore nelle aree protette della provincia con lo scopo di tenere in ordine i prati.

Settecento pecore al pascolo nel parco Meisino stanno già facendo il loro dovere. Sono state trasferite nel parco nei giorni scorsi, sotto il coordinamento di una squadra di vigili che hanno bloccato appositamente il traffico per farle passare.
 
Tra qualche giorno sarà il turno del parco Sangone e poi delle altre aree protette della provincia, che ospiteranno il gregge nei prossimi due mesi in appositi recinti. Quest’estate, torneranno a pascolare sulle Alpi.
 
Secondo i calcoli dell’amministrazioni comunali, questa scelta porterà un risparmio di circa 30mila euro nella manutenzione del parco.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *