• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Tecnologia

Piramide: nuovi studi sull’ipertensione

BRUXELLES, Belgio — L’ipertensione polmonare. Questo il tema della prossima ricerca medica che si svolgerà presso il Laboratorio Osservatorio Piramide, sulle pendici dell’Everest, dal 15 al 23 aprile. Il gruppo, composto da 22 ricercatori, sarà coordinato dal ricercatore belga Robert Naeije.

Lo studio è mirato alla comprensione dei limiti alle capacità di esercizio aerobico in condizioni di ipossia, e spera di fornire un nuovo e più completo background per lo sviluppo di terapie innovative contro l’ipertensione polmonare nei pazienti ipossici. In particolare, i ricercatori si propongono di capire meglio gli effetti del bosentan, principio attivo molto noto contro l’ipertensione arteriosa polmonare, sull’esercizio della capacità cardiopolmonare.
 
Queste conoscenze potrebbero migliorare la qualità della vita di tutti coloro che abitano in alta quota e di tutti coloro che soffrono di grave ipertensione polmonare, una malattia oggi purtroppo molto diffusa.
 
La ricerca verrà condotta su una ventina di soggetti che verranno trattati per metà con un placebo e per metà con il bosentan. Il cuore, il funzionamento ventricolare e la loro pressione arteriosa polmonare verranno monitorati regolarmente, prima a livello del mare e poi col salire della quota, fino ai cinquemila metri della Piramide.
 
Il progetto, dal titolo "effetti dell’ipertensione polmonare sulla capacità aerobica in alta quota", è coordinato dal dottor Naeije del dipartimento di Cardiologia dell’Erasme Academic Hospital e del dipartimento di patofisiologia della  Free University of Bruxelles in Belgio.
 
Altri ricercatori coinvolti sono Vitalie Faoro, della stessa università, Sandrine Huez e Jean-Benoît Martinot del dipartimento di pneumologia del St-Elisabeth Hospital di Namur, in Belgio, e Soni Srivastav dell’Institute of Medicine di Kathmandu.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *