• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Canazei, cane va a morire a 2000 metri

CANAZEI, Trento — Era malato di cuore e aveva deciso di andare a morire in pace, in alta montagna per ricongiungersi con la natura. Un cane di razza spinone è stato trovato ieri sopra Canazei a duemila metri di quota, ancora vivo ma stremato.

Protagonista della curiosa vicenda è un cane, una femmina di spinone. Forse ha sentito che la malattia al cuore lo stava consumando, o forse ha intuito che i suoi giorni stavano per finire. Certo è che l’animale ha lasciato di punto in bianco la casa del padrone, ad Alba di Canazei, e si è avventurato in alta montagna per concludere la sua esistenza immerso nella natura.
          
E’ rimasto a 2mila metri per tre giorni, poi ieri uno sciatore lo ha avvistato e ha chiamato le autorità. "C’e un cane stremato sul greto di un torrente" – ha detto agli agenti della polizia locali che subito sono andati a recuperarlo.
              
Il cane, ritrovato ancora vivo ma stremato, è stato riconsegnato al suo padrone. Secondo gli esperti casi di questo tipo non sarebbero nuovi: tra gli animali domestici infatti, atteggiamenti del genere sarebebro addirittura frequenti.
 
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.