• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Sci alpinismo

Adamello Ski Raid: 20 posti extra a disposizione da martedì

Primo-Sopralluogo-photo-pegasomedia.it_-225x300.jpg

PONTE DI LEGNO, Brescia — Tutto esaurito all’Adamello Ski Raid, il prestigioso evento internazionale di sci alpinismo in programma il 12 aprile in Alta Valcamonica: domenica scorsa è stato raggiunto il limite massimo di iscrizioni, fissato nel numero di 350 coppie. Ma il Comitato Organizzatore è riuscito a mettere a disposizione 20 ulteriori pettorali, disponibili da martedì 24 febbraio.

Per cercare di accontentare le altre numerosissime richieste, in questi giorni l’organizzazione ha effettuato uno scrupoloso lavoro di analisi, scremando alcune adesioni e riuscendo così a mettere a disposizione altri 20 pettorali per la competizione che sarà prova di Coppa del Mondo, tappa del circuito internazionale “La Grande Course” e finalissima della 23ª Coppa delle Dolomiti.

Dalle 8 del mattino di martedì 24 febbraio sarà dunque aperta la caccia agli ultimi 20 posti in palio, iscrivendosi via internet dal sito www.adamelloskiraid.com utilizzando il sistema on line de “La Grande Course”.

Approfittando de lle splendide giornate di sole dei giorni scorsi i tracciatori dell’Adamello Ski Team, coordinati dal direttore di gara Guido Salvetti, hanno effettuato i primi sopralluoghi sul percorso, che si presenta in ottime condizioni di innevamento. In particolare è stata posta attenzione ai nuovi passaggi previsti per l’edizione 2015, come il canalino fra il Corno di Bedole e Cima Mandrone, che per l’occasione è stato battezzato «Canalino Ski Raid». Inoltre sono iniziati i lavori di messa in sicurezza del tratto che attraversa Cresta Croce, mentre per la definizione ufficiale del percorso mancano ancora pochi dettagli, che verranno svelati nei prossimi giorni.

Ci sono dunque le premesse per un’altra edizione da record di questa competizione che in pochi anni si è già ritagliata un ruolo di prestigio fra le grandi classiche internazionali, e la caccia all’iscrizione ne è la testimonianza significativa.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.