• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
L'approfondimento, Natura

Ecco perchè la neve rende felici: 8 motivi

Snowfall-300x169.jpg

NEW YORK, Usa — Dona calma, riconcilia con la natura e fa rivivere l’infanzia. Ma soprattutto, dura poco. Ecco perchè la neve ci rende felici. Osservare una nevicata ci mette in uno stato d’animo positivo e dona un’energia quasi soprannaturale che calma la mente, l’anima e il corpo. Ancor di più se ci costringe ad una pausa dalla routine settimanale. Lo rivela uno studio dello psicologo Sandi Mann pubblicato dall’Hufftington Post.

“I viaggi si annullano, le riunioni vengono rimandate e le scuole chiudono – spiega lo psicologo -. Questi cambiamenti della nostra routine quotidiana regalano una pausa dalla frenesia, rinfrescano le menti stanche e ci permettono di pensare alla vita per un momento, al presente. Per una volta riusciamo ad apprezzare l’odore del caffè. La maggior parte di noi ha un ricordo d’infanzia positivo legato alla neve, che attiva in noi una “memoria emotiva” quasi sempre legata alla felicità “senza motivo”.

Ecco elencati gli otto motivi per cui la neve ci rende felici.

1. Acuisce il proprio senso della meraviglia
2. Dona calma e serenità
3. Fa rivivere emozioni dell’infanzia
4. Ci da la possibilità di giocare
5. Ci riporta al tempo presente
6. Unisce le persone
7. Ci riporta alla bellezza della natura
8. Dura poco.

Calpestare per primi un manto di neve ancora inviolato ci riconcilia con la natura, riportandoci ad una dimensione primordiale e quasi cancellando i pensieri e le preoccupazioni. Alberi e paesaggio innevato attraggono l’occhio e donano meraviglia. E’ come se fossimo portati a “fermarci”, come se il tempo smettesse di scorrere. E la consapevolezza che presto il sole scioglierà la neve e tutto ricomincerà, ci da la sensazione di vivere in un breve sogno. In cui possiamo essere felici.

Articolo precedenteArticolo successivo

3 Comments

  1. più un piacere perverso: vedere qualche antipatico borioso che si congela le mani per non saper montare le catene sul macchinone prestigioso , ancora meglio se lo ha mmaccato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.