• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Gallery, L'approfondimento

Aconcagua da record, le foto dell’impresa di Nico Valsesia

Aconcagua-5foto-Alessandro-Beltrame-300x200.jpg

Un record mondiale nel percorso no stop con il maggior dislivello positivo, vale a dire circa 7000 metri, sul minor numero di chilometri, 255 per l’esattezza, percorsi in bicicletta e a piedi. È questo il primato segnato da Nico Valsesia, che il 24 gennaio è andato in cima all’Aconcagua. Quelle che vi mostriamo di seguito sono alcune delle bellissime foto che documentano la sua impresa, scattate dal film maker Alessandro Beltrame.

La straordinaria prestazione  di Nico Valsesia, atleta piemontese non nuovo a record di questo tipo, è stata resa possibile grazie a un’eccellente preparazione, non solo precedente alla partenza per l’Aconcagua, la cima più alta del continente sudamericano, ma anche sul posto, prima del tentativo di record.

Prima di attaccare l’Aconcagua infatti, Valsesia e il suo team hanno salito altre cime: il Cerro Plata (5966 metri), il Cerro Mercedario (6720 metri), il Cerro Veladero (6159 metri) e il Cerro Bonete Chico (6759 metri). Tutte le cime sono state affrontate con attrezzature leggere e uno stile veloce. Gli alpinisti hanno caricato personalmente i campi, portandosi zaini da 25 chili l’uno, senza mai usare portatori e muli, nemmeno all’Aconcagua.

La squadra di Valsesia era composta dal coordinatore Luca Vismara, dal fotografo Dino Bonelli, dal regista Morgan Bertacca, dal triatleta Mattia Torraco, dalla giornalista Monica Nanetti, dall’attore Giovanni Storti nel ruolo di “special motivator”, e dal film maker Alessandro Beltrame, autore delle foto che pubblichiamo in calce.

 

no images were found

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.