• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Meteo, Primo Piano

Neve su tutto il Nord: è allerta

nevicate-300x225.jpg

BERGAMO — E’ arrivata la neve sul Nord Italia. In montagna e in pianura. Esattamente come previsto dai meteorologi, questa mattina i fiocchi bianchi hanno iniziato a cadere tra Emilia, Lombardia meridionale e basso Piemonte, causando i primi disagi su strade e ferrovie. Le nevicate si stanno intensificando, gli accumuli sono già di qualche decina di cm oltre i 400 metri, e continuerano per almeno 48 ore.

Oggi sarà la giornata peggiore per la perturbazione che qualcuno ha soprannominato “Big Snow”, con nevicate piuttosto abbondanti sulle alture e in aumento anche in pianura. Secondo 3bmeteo.com sono attesi accumuli fino ad oltre 20-30cm tra basso Piemonte, Emilia occidentale e sull’entroterra ligure (fino ad oltre mezzo metro localmente al di sopra dei 400-500m). Tra le città più colpite Cuneo, Asti, Alessandria, Torino, Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia. Neve anche in Lombardia: Pavia, Milano e Bergamo sono già imbiancate, in montagna sta nevicando piuttosto forte.

La protezione civile ha emesso allerta neve per tutte queste regioni. Nevicate tra i 30 e i 50 cm sono state registrate nelle ultime ore, in Piemonte, sulle montagne cuneesi e sui rilievi occidentali del Torinese. Tra i valori più significativi quelli di Limone (60cm) e Crissolo (49 cm) nel Cuneese. Modena particolarmente colpita: al passo delle Radici sono già caduti finora oltre 80 centimetri di neve. Sulle strade la situazione più critica, dal punto di vista della circolazione, è sulla A1 Milano-Napoli tra Rioveggio e Barberino di Mugello, dove nevica intensamente. Treni cancellati tra Liguria e Piemonte.

Domani si prevede ancora neve a tratti in pianura tra bassa Lombardia, Emilia, Romagna. Nevicate anche di una certa intensità a partire da quote collinari.

Nel weekend la neve è prevista a quote basse sui versanti adriatici, in particolare tra Domenica e Lunedì, per l’arrivo di gelide correnti dai Balcani, che ad inizio settimana potranno determinare fenomeni nevosi in collina anche al Sud.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *