• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Freeride, Primo Piano

Sciatore travolto da valanga durante il Freeride World Tour: manifestazione sospesa

Kappl-©-Swatch-Freeride-World-Tour-by-The-North-Face-David-Carlier-300x199.jpg

KAPPL, Austria — Un’enorme valanga si è staccata dalla montagna mentre stava risalendo il pendio per recuperare gli sci che aveva perduto durante la discesa. Per fortuna, il freerider francese Julien Lopez è riuscito ad uscirne vivo: è accaduto a Kappl, in Austria, nel pieno svolgimento del Kappl Swatch Freeride World Tour promosso da The North Face.

Nuovo stop per la manifestazione di freeride, che già a sabato scorso non aveva potuto svolgersi a Fieberbrunn a causa di avverse condizioni meteorologiche e forti venti. Ieri, durante la discesa del secondo freerider della giornata, si è staccata una valanga dal pendio dello Quellspitze, che ha travolto lo sciatore in gara.

Secondo quanto riferito sul sito della Redbull, Lopez si trovava proprio al centro del lastrone di neve che si è staccato dalla montagna, un lastrone ampio 40 metri e lungo 100, dello spessore di 50cm. Accortosi della slavina, ha attivato il suo ABS Airbag system che gli ha salvato la vita. Lopez, che se l’è cavata con qualche lieve ferita, è stato raggiunto in pochi minuti dai soccorsi, ma è riuscito a tornare a valle sui suoi sci.

“Siamo felici che Julien sia sano e salvo – ha spiegato il general manager della manifestazione Nicolas Hale-Woods in un comunicato stampa – e speriamo che questo incidente serva a ricordare ai freeriders e a tutti gli appassionati che bisogna portare sempre con sè l’equipaggiamento di sicurezza e sapere cosa fare in caso di valanga. È nostro dovere dare l’esempio nel tenere sotto controllo i rischi. Il Freeride World Tour non smetterà mai di ribadire che la sicurezza viene prima di tutto, per questo abbiamo decidere di sospendere la competizione”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.