• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Top News

Terminillo: escursione finita in tragedia

Cresta-Sassetelli-photo-summitpost.org_-300x179.jpg
Cresta Sassetelli (photo summitpost.org)
Cresta Sassetelli (photo summitpost.org)

RIETI — Tragico incidente sul monte Terminillo, la cosiddetta “montagna di Roma”. Due escursionisti sono caduti sotto la Cresta Sassetelli, a 1800 metri di quota. Una donna è morta sul colpo e l’altro escursionista, ferito seriamente, è stato recuperato con il verricello. A dare l’allarme due loro compagni, rimasti illesi.

La Cresta Sassetelli unisce la vetta del Terminillo (2216 metri) a quella della Vetta Sassetelli (2139 metri) con un percorso segnalato per escursionisti esperti. Questo l’itinerario che ieri i quattro escursionisti stavano affrontando per scendere a valle. Secondo quanto ci ha raccontato Walter Milan, addetto stampa del Soccorso Alpino e Speleologico Laziale, attorno all’ora di pranzo i quattro, che non procedevano in cordata, si sono imbattuti in un tratto ghiacciato tra i 1900 e i 1800 metri di quota.

I due che procedevano per primi sono improvvisamente scivolati sul ghiaccio per alcune decine di metri, sbattendo anche contro alcune rocce. Gli altri due compagni, rimasti qualche metro più indietro sul sentiero, hanno immediatamente dato l’allarme. Sul posto è arrivata per prima l’eliambulanza del 118. I soccorritori hanno constatato il decesso della donna, morta presumibilmente sul colpo, mentre l’uomo è stato recuperato dal mezzo aereo e trasportato in ospedale in gravi condizioni.

Nel frattempo una squadra di terra del Soccorso Alpino ha raggiunto i due compagni, visibilmente scossi, per accertare le loro condizioni di salute. I due escursionisti sono stati portati a valle da un elicottero dei Vigili del Fuoco. É giunto sul posto anche un elicottero del Corpo Forestale dello Stato per il trasporto a valle della salma.

La donna morta sulla montagna, 46 anni di Rieti, era una sindacalista della Cisl, sposata e con figli. L’alpinista ferito, anche lui di Rieti, ha 50 anni.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Qualcuno sa spiegare per quale motivo si impiegano tre elicotteri per risolvere un incidente così ? a parte il 118 che ha evacuato il ferito, uno solo per recuperare superstiti e salma non era sufficiente ? è saggio che tre equipaggi devono rischiare per una missione in montagna ??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *