• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Primo Piano

Cambio al vertice alla Cipra, per la prima volta il presidente è donna

Katharina-Conradin-Photo-www.cipra_.org_-300x214.jpg
Katharina Conradin (Photo www.cipra.org)
Katharina Conradin (Photo www.cipra.org)

ANNECY, Francia — Il nuovo presidente della Cipra Internazionale – la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi – è stato eletto all’unanimità il 13 novembre. Si chiama Katharina Conradin, ed è la prima donna a presiedere la commissione dalla sua fondazione del 1952. Come il suo predecessore Dominik Siegrist, anche lei è svizzera e, come lui, è geografa.

La Conradin, come spiega il comunicato stampa ufficiale, dal 2013 fa parte del Consiglio direttivo della Cipra Internazionale e dal 2011 del Consiglio direttivo della Cipra Svizzera. E’ stata in passato direttrice di Mountain Wilderness Svizzera, professore all’Università di scienze applicate di Rapperswil, e vanta una vasta esperienza nella cooperazione internazionale, in particolare nell’ambito dello sviluppo sostenibile. Nella sua tesi di dottorato, recentemente completata, sul tema “Patrimonio dell’umanità e sviluppo regionale sostenibile” la neo Presidente analizza gli effetti dello status di patrimonio dell’umanità UNESCO sui processi di sviluppo regionali, in particolare nelle aree di montagna. Per il suo impegno in ambito ambientale, quest’anno la Fondazione ambientale Yves Rocher le ha assegnato un “Trophée des femmes”.

La Conradin subentra al decennale mandato di Dominik Siegrist, arrivato alla Cipra verso la metà degli anni ’90 come delegato del Rheinaubund, un’organizzazione ambientalista svizzera (oggi Aquaviva). Dal 1998 al 2004 è stato Presidente della Cipra Svizzera e in seguito è successo allo svizzero Andreas Weissen alla Presidenza della Cipra Internazionale. “Mi rallegro che con Katharina Conradin – ha affermato Siegrist – la Cipra avrà una Presidente impegnata che dispone di conoscenze tecniche approfondite e di un’eccellente capacità di comunicazione e faccio gli auguri alla subentrante Presidente” .

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *