• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Località, Primo Piano

Un abete rosso della Val Pusteria è l’albero di Natale di Vienna

Arno-Kompatscher-e-Michael-Häupl-alla-cerimonia-di-accensione-dellalbero-di-Natale-Photo-www.vienna.at_-300x160.jpg
Arno Kompatscher e Michael Häupl alla cerimonia di accensione dell'albero di Natale (Photo www.vienna.at)
Arno Kompatscher e Michael Häupl alla cerimonia di accensione dell’albero di Natale (Photo www.vienna.at)

VIENNA, Austria — E’ alto 28 metri, pesa 5 tonnellate e ha 140 anni. E’ questo il meraviglioso esemplare di abete rosso che da domenica 16 novembre adorna la Rathausplatz di Vienna. L’albero di Natale della capitale austriaca proviene dalla Val Pusteria: “È un segno del profondo legame con Vienna e un ricordo di una lunga storia comune” ha commentato Arno Kompatscher, presidente della Provincia di Bolzano.

L’albero di Natale che quest’anno illuminerà la piazza del Municipio di Vienna è un vero monumento: sia per età – risale agli anni ’70 del 1800 – sia per dimensioni. L’accensione ufficiale delle mille luci che riempono i rami si è tenuta domenica scorsa 16 novembre, davanti a migliaia di spettatori. Tre le autorità presenti, oltre al sindaco della capitale austriaca Michael Häupl, c’era anche il Arno Kompatscher, presidente della Provincia di Bolzano, che ha donato l’abete.

Albero di Natale di Vienna (Photo archivio www.cusoon.at)
Albero di Natale di Vienna (Photo archivio www.cusoon.at)

“È un segno del profondo legame con Vienna e un ricordo di una lunga storia comune” ha detto Kompatscher come riferisce il quotidiano L’Alto Adige a cui ha fatto eco Häupl. Quest’ultimo ha ricordato il legame che intercorre fra Vienna e l’Alto Adige: “è bene che questa amicizia si manifesti non solo nella politica ma anche nella vita di tutti i giorni” – avrebbe infatti dichiarato.

L’abete proviene da Valdaora di Mezzo, ai piedi di Plan de Corones. La sua accensione ha segnato anche l’inizio della stagione dei mercatini di Natale: quello di Vienna, stando ai dati riportati dalla stampa austriaca, è visitato ogni anno da circa 4 milioni di persone.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *