• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Cai, quali responsabilità per l’accompagnamento in montagna?

Locandina-CAI-22-NOVC_bassa-192x300.jpg

Locandina-CAI-22-NOVC_bassaNOVARA — Accompagnare persone in montagna è diventata una questione molto “calda” nell’ambito dell’escursionismo. Proprio di questo tema il Cai discuterà sabato 22 novembre in occasione del convegno organizzato presso l’Aula Magna Università “Amedeo Avogadro” a Novara.

Il Cai è da tempo attento a questo tema: si tratta della terza Giornata di Studio sulla Responsabilità dell’Accompagnamento in montagna, dopo quela del Palamonti a Bergamo del 16 novembre 2013 e quella di Roma del 16 marzo scorso.

Il convegno, coordinato e diretto da Dino Marcandalli, si propone di rispondere ad un diffuso bisogno di consapevolezza sulla questione, ed è organizzato dalla Commissione Centrale per l’Escursionismo (CCE), la Commissione Centrale per l’Alpinismo Giovanile (CCAG), il Gruppo di Lavoro Seniores presso la CCE.

Saranno presenti il presidente della Commissione Centrale Escursionismo Paolo Zambon ed il presidente della Commissione Centrale Alpinismo Giovanile Paolo Monferdini, sottolineando con la loro presenza la sinergia e collaborazione che ormai da tempo si è instaurata. Saranno particolarmente benvenuti anche i Presidenti delle Sezioni.

A trattare le tematiche più delicate – governabilità del rischio, servizio di accompagnamento volontario, responsabilità civile e relative coperture assicurative, accompagnamento di minori e soci con limiti fisici – sarà il vicepresidente generale del CAI Avvocato Vincenzo Torti, con Giuseppe Lavedini componente della Scuola Centrale di Escursionismo e l’esperto di Assicurazioni GianPietro Berlato.

Al termine delle relazioni verrà dato particolare spazio agli interventi del pubblico.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *