• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Trento Film Festival, Nives Meroi prima donna a diventare socio onorario

78948703-300x202.jpg
Nives Meroi (Photo courtesy of nivesmeroi.com)
Nives Meroi (Photo courtesy of nivesmeroi.com)

TRENTO — É la fortissima alpinista Nives Meroi la prima donna ad essere stata nominata socio onorario del Trento Film Festival. La decisione è stata presa negli scorsi giorni dall’assemblea dei soci della rassegna. Assemblea che durante l’incontro ha anche eletto il nuovo Consiglio direttivo che guiderà
l’associazione fino al 2017.

L’assemblea dei soci del Trento Film Festival ha nominato la celebre alpinista italiana Nives Meroi Socio onorario della rassegna. Si tratta di una nomina importante, sia per la figura di Nives Meroi, considerata una delle più forti alpiniste al mondo – con il marito, Romano Benet, ha scalato 12 dei 14 Ottomila della Terra, l’ultimo, il Kangchenjunga, lo scorso 17 maggio, senza dimenticare che è la prima donna in assoluto ad avere scalato nel 2003, in soli venti giorni, tre Ottomila – sia perché è la prima donna nella storia del Trento Film Festival a ricoprire questa carica. Gli altri Soci onorari sono infatti Erich Abram, Armando Aste, Christian Bonington, Kurt Diemberger, Cesare Maestri, Sergio Martini, Pierre Mazeaud, Roberto Sorgato.

L’alpinista bergamasca che da anni risiede in Friuli Venezia Giulia, ha accolto la notizia con estrema felicità: “Non mi aspettavo un simile onore che mi riempie di gioia”, ha dichiarato nel momento in cui gli è stata comunicata la notizia. “Anche noi siamo altrettanto felici di questa nomina – ha evidenziato il presidente del Trento Film Festival, Roberto De Martin – motivata sia per le qualità alpinistiche che Nives Meroi ha espresso in questi anni scalando con il marito sulle Alpi, sulle Ande, in Himalaya, ma soprattutto per il modo come ha interpretato il suo rapporto con la montagna, basato non sulla conquista, ma sui sentimenti, sul rispetto per l’ambiente e le persone, sull’etica, sulla consapevolezza dei limiti, propri e altrui, che fa capire quando è giunto il momento di rinunciare”.

Roberto De Martin è stato inoltre confermato alla carica di presidente, per il secondo mandato consecutivo. L’assemblea dei soci si è infatti riunita anche per eleggere il nuovo Consiglio direttivo, che guiderà l’associazione fino al 2017. Vice presidente è il giornalista Franco De Battaglia, mentre per il direttore è stata riconfermata Luana Bisesti. Riconfermati anche Carlo Ancona, Piero Carlesi, Luciana Chini, Carlo Frigo, Giorgio Gajer, mentre le “new entry” sono Anna Facchini, Carlo Grenzi, Brigitta Haas, Mauro Leveghi e Sandro Magnoni.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *