• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Neve sulle Alpi, scatta la chiusura invernale dei passi

T_1000x1000_51a1000aa821be6a62d2767b42486bbd-300x220.jpg
La situazione al Passo dello Stelvio nella giornata di ieri (Photo courtesy of webcam.popso.it)
La situazione al Passo dello Stelvio nella giornata di ieri (Photo courtesy of webcam.popso.it)

BERGAMO — La prima neve sulle Alpi decreta la cosiddetta chiusura invernale per molti valichi della catena montuosa. “Vittime” della decisione sono stati Colle del Piccolo San Bernardo, Passo dello Stelvio e Giogo di Santa Maria. A questi si aggiungono Passo Rombo, Passo Stalle e Passo San Marco, chiusi nei giorni precedenti.

La chiusura invernale dei Passi era iniziata attorno alla metà del mese di ottobre con Passo del Gavia e Passo del Gran San Bernardo. Il 31 ottobre è stata la volta di Passo San Marco, che collega le province di Sondrio e Bergamo, e Passo Stalle, che mette in comunicazione la Valle altoatesina di Anterselva con l’Austria. Pochi giorni dopo, il 2 novembre è toccato al Passo Rombo, collegamento tra Val Passiria e Tirolo austriaco.

Con le nevicate dei giorni scorsi molti passi sono stati chiusi per il periodo invernale. Mercoledì 5 sono stati chiusi rispettivamente il Passo dello Stelvio e il Giogo di Santa Maria, mentre il giorno successivo è toccato al Colle del Piccolo San Bernardo. La Forcola di Livigno e il Passo dello Spluga sono chiusi per motivi di sicurezza. Solo nel weekend sarà deciso se riaprirli o decretarne la chiusura invernale. Sugli altri passi, anche se aperti, si raccomanda la massima prudenza e si ricorda l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *