• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano, Rifugi ed Alberghi

Piemonte, nevicata li blocca in rifugio della Valle Pesio: salvi 3 alpinisti

1010571_262806927207843_865368615_n-300x249.jpg
Intervento del Soccorso Alpino durante nevicata (Photo courtesy of Soccorso Alpino XIIa Canavesana - Pagina Facebook)
Intervento del Soccorso Alpino durante nevicata (Photo courtesy of Soccorso Alpino XIIa Canavesana – Pagina Facebook)

CHIUSA DI PESIO, Cuneo — Disavventura per tre amici di Alassio sulle montagne cuneesi della Valle Pesio: lunedì, durante la discesa da Punta Marguareis, uno di loro non è riuscito a proseguire a causa della fatica. I tre hanno quindi deciso di dormire al Rifugio Piero Garelli, ma nella notte una forte nevicata si è abbattuta sulla zona. Sono quindi intervenuti Soccorso Alpino e Guardaparco per recuperarli e accompagnarli a valle.

Secondo quanto riporta il comunicato stampa del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, lunedì tre amici di Alassio erano giunti in auto fino al rifugio Don Barbera (2070 metri) per su Punta Marguareis, vetta di 2651 metri della provincia di Cuneo situata nei pressi del confine con la Francia. Raggiunta la cima, i tre hanno deciso di scendere lungo il versante della Valle Pesio.

Durante la discesa, uno degli alpinisti è stato colto da sfinimento. Non riuscendo a proseguire, i tre hanno deciso di pernottare al rifugio Piero Garelli (1970 metri), nell’area adibita a bivacco invernale. Durante la notte, però, le condizioni meteorologiche sono variate bruscamente e sulla zona si è abbattuta una forte nevicata che ha preoccupato il gruppetto di amici.

Alle prime ore del mattino è quindi intervenuta una squadra della Stazione Valle Pesio del Soccorso Alpino. I soccorritori li hanno raggiunti e, una volta accertate le loro condizioni di salute, li hanno accompagnati a valle. Qui li attendevano i Guardaparco del Parco Marguareis che hanno provveduto a riportarli alla loro auto.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *