• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

I pattini da ghiaccio hanno 5.000 anni

MILANO — Altro che giocattolo o semplice attrezzo sportivo. I pattini da ghiaccio hanno una storia importante: inventati 5.000 anni fa, furono il più vecchio mezzo di trasporto alimentato da energia umana.

La loro "culla" è stata in Finlandia, dove gli antichi li utilizzavano per riuscire a spostarsi velocemente e con meno fatica.
 
La scoperta, pubblicata sul Biological Journal of the Linnean Society of London, è stata fatta da due ricercatori italiani di biomeccanica: Federico Formenti dell’università di Oxford e Alberto Minetti di quella di Milano.
 
I due studiosi, dopo anni di ricerca e alcuni esperimenti condotti su laghi ghiacciati delle Alpi, hanno descritto come i pattini, anche rudimentali, potevano diminuire l’energia spesa per gli spostamenti quotidiani di ben il 10 per cento.
 
I primi pattini erano fatti di ossa, di mucca o cavallo, e legati ai piedi con lacci di diverso tipo. Spesso venivano utilizzati in tandem, da due persone che tenevano in mano due estremità di uno stesso bastone.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *