• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Polo Nord: traversata invernale su sci

MOSCA, Russia — Sono partiti nella fredda e buia notte del 21 dicembre per un’avventura che si preannuncia davvero storica. Si chiamano Matvey Shparo e Boris Smolin, sono russi e vogliono attraversare con gli sci il Polo Nord, in invernale.

I due esploratori sovietici sono partiti da Cape Arktichesky, imbattendosi subito nelle prime difficoltà: la zona è ancora caratterizzata da ampie aree di mare aperto. Una minaccia che rimarrà costante durante l’intero viaggio, visto che l’inverno è appena iniziato e la calotta glaciale non ha ancora avuto tempo di solidificarsi in molte aree del Polo.
 
Pericolo sempre in agguato, quindi. Ma anche freddo indescrivibile, buio quasi completo e totale isolamento dalla vita umana e dai soccorsi. Non vedranno la luna, non incontreranno centri abitati e praticamente non avranno altra luce che quell della loro torcia.
 
Quella intrapresa da Shparo e Smolin è ritenuta una delle più ardite sfide umane, assieme all’invernale sul K2 e alla traversata invernale del Polo Sud. Finora, infatti, pochissimi uomini e nessuna donna hanno osato affrontare l’oceano artico sugli sci nella fredda e buia stagione invernale.
 
Shparo ha 32 anni ed è avvezzo alle grandi traversate polari, la più famosa delle quali condotta con il padre Dmitry nel 1998. Smolin, 46 anni, ha attraversato la
Groenlandia con gli sci. Entrambi hanno scalato il McKinley, in Alaska.
 
Sara Sottocornola
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *