• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Alpinista muore su cascata di ghiaccio

BOLZANO — Tragedia ieri pomeriggio in Val di Fosse. Uno scalatore altoatesino è precipitato da una cascata di ghiaccio morendo sul colpo.

La vittima si chiamava Alois Raich, originario di Naturno, e aveva 42 anni. Da diversi anni praticava questo sport affascinante quanto rischioso. Ieri mattina l’uomo aveva raggiunto la Val di Fosse per salire una cascata di ghiaccio fra le diverse che si formano in questa stagione nella zona.

Il tempo dei giorni scorsi e il freddo intenso, oltretutto, hanno facilitato la formazione di cascate di ghiaccio, meta prediletta di molti scalatori durante la stagione invernale.

Tutto, dunque, lasciava presagire una bella giornata di sport. Ma la tragedia era dietro l’angolo. Dopo aver salito diversi metri dello spettacolare salto di ghiaccio l’uomo ha perso l’appiglio ed è caduto nel vuoto. A nulla è servita la corda di sicurezza: secondo la prima ricostruzione, pare che a cedere sia stato uno dei chiodi piantati durante la salita.

Altrettanto vana la corsa dei soccorritori. L’uomo è morto sul colpo.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *