• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Valanga sulle Alpi Giulie: un morto

UDINE — Tragedia sulle Alpi Giulie. Una valanga si è staccata dalle pendici della Catena delle Ponze nei giorni scorsi e ha travolto un alpinista croato. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato ieri pomeriggio.

L’uomo, 31 anni, stava compiendo un’escursione nel gruppo del Mangart, sul versante sloveno della catena. La slavina, sembra di grosse dimensioni, si sarebbe staccata improvvisamente sopra di lui e lo avrebbe trascinato in fondo ad un profondo canalone delle Ponze.

Il corpo è stato individuato solo ieri pomeriggio, seguendo delle tracce che erano rimaste impresse nella neve. Tuttavia, non ha ancora potuto essere rimosso poichè nella zona permangono condizioni di grave pericolo.

Il Mangart, 2.677 metri, si trova sul confine italo-sloveno ed è una delle cime più alte della catena delle Alpi Giulie.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *