• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente

Cambiamento del clima: summit a Bali

immagine

BALI, Indonesia — E’ cominciata il 3 dicembre e proseguirà fino al 14, la conferenza dell’Onu sul cambiamento climatico. Sede di questo appuntamento Bali, Indonesia. Si tratta di uno dei più importanti meeting internazionali riguardanti il riscaldamento del pianeta. A discutere di prospettive e soluzioni ci saranno i rappresentanti di 180 paesi, osservatori governativi e Ong.

Durante le due settimane del seminario è previsto un incotro del UNFCCC (United Nations Framework Convention on Climate Change) e dei suoi gruppi di lavoro sussidiari. Inoltre una parte del meeting sarà dedicata ad un confronto aggiornato sul protocollo do Kyoto, a cui seguiranno incontri tra delegazioni ministeriali.

Quello che ci si aspetta è una soluzione che faccia da "roadmap" per un futuro accordo internazionale che abbia il fine di combattere il cambiamento climatico dopo il 2012, anno in cui gli obbiettivi del protocollo di Kyoto saranno considerati conclusi.

L’obbiettivo principale della conferenza di Kyoto è triplice: da un lato si punterà a lanciare negoziazioni sul cambiamento climatico per il periodo post 2012. In secondo luogo, si stabilirà un agenda per i negoziati. In terzo luogo si cercherà un accordo per stabilire quando queste negoziazioni devono essere considerate concluse.

A margine della conferenza, il governo italiano ha previsto un side event che si terrà il 12 dicembre e che riguarderà le bioenergie e lo sviluppo sostenibile. Durante l’incontro il ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio presenterà i risultati e le esperienze dell’Italia nel campo della ricerca e sviluppo delle bioenergie. 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *