• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Cuneo, valanga uccide due alpinisti

Updated CUNEO — Due escursionisti italiani, impegnati in una gita con ciaspole e snowboard, sono stati travolti da una valanga a lastroni che si è staccata dalla parte sommitale Bec du Lievre (2.770 metri), nelle Alpi Marittime. I loro corpi senza vita sono stati trovati questa notte, poco prima dell’una, sepolti sotto due metri di neve.
 

Sono Marco Fabbri, 38 anni, e Riccardo Dutto, 59 anni, le due vittime della valanga caduta ieri sulle Alpi Marittime, precisamente sul versante francese del Colle della Maddalena. Secondo fonti locali, i due escursionisti erano partiti per una gita con le ciaspole e avevano la tavola da snowboard nello zaino per fare poi una discesa in neve fresca. Purtroppo, l’escursione è finita in tragedia.

L’allarme per la scomparsa dei due uomini era scattato ieri sera, quando la fidanzata di uno dei due scialpinisti ha allertato carabinieri e soccorso alpino, non vedendoli rientrare. Subito sono cominciate le ricerche, e poco dopo l’auto dei due escursionisti, entrambi originari di Cuneo, è stata ritrovata al di là del Colle della Maddalena.

La gendarmeria francese, entrata in azione visto che si trattava del suo territorio di competenza, ha individuato prima la valanga e poi, nel cuore della notte, i corpi dei due uomini sepolti sotto due metri di neve. Sono stati trovati grazie alla radiorilevazione sul versante francese del Bec du Lievre. Purtroppo, per loro non c’era più nulla da fare.

I corpi sono stati recuperati  soltanto questa mattina con l’elicottero, effettuando una veloce operazione a causa del persistente pericolo valanghe.

A dare la notizia alla stampa è stato il Soccorso alpino piemontese, che però non ha ancora fornito ulteriori dettagli sulla dinamica dei fatti. l distacco potrebbe essere stato facilitato dal maltempo dei giorni scorsi che ha portato sulle Alpi Occidentali una spessa coltre fresca e nuovi accumuli di neve ventata oltre i 1.500 metri di quota.

Il tragico incidente è il primo della stagione causato da una valanga.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *