• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Il Dalai Lama arriva in Italia

MILANO — E’ tutto pronto, a Milano, per l’arrivo del Dalai Lama. Il leader tibetano arriverà nel capoluogo lombardo venerdì 7 dicembre per tre giorni sarà impegnato in una serie di conferenze e teachings. Qualche giorno dopo si trasferirà a Roma, dove parteciperà all’ottavo summit dei Premi Nobel per la Pace.

Durante la permanenza in Italia il Dalai Lama Tenzin Gyatso terrà una serie di incontri organizzati dall’Istituto studi sul Buddhismo tibetano "Ghe Pel Ling" di Milano. Domenica 9 dicembre, al Palasharp, è prevista una conferenza sulla pace interiore e la non violenza, aperta al pubblico e a tutti gli interessati.
 
A Roma, il Dalai Lama è atteso invece il 12 dicembre e vi rimarrà fino al 15, giorno in cui si concluderà il Summit dei Nobel per la Pace, premio che il leader tibetano ha ricevuto nel 1989. Il giorno dopo, Tenzin Gyatso sarà ospite a Torino.
 
Il Dalai Lama incontrerà la gente e numerosi enti locali. Ma per il momento, non è previsto alcun incontro ufficiale con le autorità politiche italiane, come peraltro auspicato dalla Cina che da sempre giudica "inopportune" le visite all’estero del Dalai Lama. A Pechino, infatti, è visto come un leader politico per l’indipendenza del Tibet e non un leader religioso o spirituale.
 
La scelta del governo italiano sembra avere le sue radici nel timore di mettere a rischio i traffici economici tra Italia e Cina. Ma ha destato molti malumori, soprattutto alla luce dei recenti incontri del leader tibetano con il cancelliere tedesco Angela Merkel e il Presidente americano George W. Bush.
 
Secondo le ultime notizie, non sarebbe in programma nemmeno un incontro con il Pontefice.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *