• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Calendesercito, montagne protagoniste

AOSTA — Adamello, Monte Grappa, Vittorio Veneto. Tra fotografie d’epoca e immagini attuali, è la gloriosa storia della Prima Guerra Mondiale la protagonista del calendario 2008 dell’esercito italiano. Dove le montagne, ovviamente, la fanno da padrone.

Dagli alpini sciatori su ghiacciaio alle sentinelle sulle Dolomiti, dai biplani agli elicotteri Mangusta, le splendide immagini del "Calendesercito" vi racconteranno storie eroiche del passato e del presente ogni mese dell’anno 2008.
 
"E’ un omaggio alla storia, ma soprattutto a chi ha contribuito a farla" ha commentato Fabrizio Castagnetti, capo di Stato maggiore della Forza armata, durante la presentazione del calendario avvenuta a Roma qualche giorno fa.
 
"I nostri ragazzi non vanno più al fronte del Piave come quelli del ‘99 – continua -, ma con lo stesso spirito affrontano missioni di pace scrivendo pagine altrettanto eroiche, sempre con discrezione e umiltà. È un eroismo di pace di cui l’Esercito Italiano è fiero".
 
Il calendario è stato realizzato interamente con risorse interne all’Esercito, compresi i fotografi: il tenente Giuseppe Tarantino e il Primo Maresciallo Gabriele Rigon. Nei paginoni centrali ci sono le storie di due cavalieri di Vittorio Veneto della classe – pensate – 1898.
 
Ma le montagne fanno parte anche del calendario dell’Arma dei Carabinieri, dedicato nel 2008 allo sport: dall’equitazione allo sci.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *