• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Sport

De Gasperi primo sul Taipei 101

Marco De Gasperi (Foto Maurizio Torri)

TAIPEI, Taiwan — Centouno piani per 508 metri d’altezza. Il bormino Marco De Gasperi, fresco di oro nella corsa in montagna, è stato il primo a raggiungere la cima del grattacielo più alto del mondo durante la gara "Taipei 101 Run Up", tenutasi nei giorni scorsi a Taiwan.

Per salire i 2046 gradini che portano alla "vetta" del grattacielo, De Gasperi ha impiegato 11 minuti e 39 secondi. Dietro di lui il tedesco Thomas Dold, a distanza di 17 secondi, e poi il taiwanese  Chung Yen Chang. Quinto un altro italiano: Lele Manzi, con un tempo di 12 minuti e 26 secondi.
 
"Se ho vinto è solo perché mancava Paul Crake" ha commentato De Gasperi dopo la vittoria, ricordando l’atleta americano costretto su una sedia a rotelle dopo un incidente ciclistico in cui si è lesionato la colonna vertebrale. Crake detiene il record sul Taipei 101: lo ha salito in 10 minuti circa.
 
"Dal 15esimo piano gli scalini diventavano ancora più ripidi – ha poi raccontato il corridore della Forestale Roma a Maurizio Torri -. E’ stata davvero dura. Dopo il 60esimo piano, ho dovuto alternare corsa e camminata aiutandomi con la ringhiera".
 
L’insolita gara di Taiwan è l’ennesimo successo di De Gasperi in un anno davvero d’oro per la sua carriera. Nel 2007 ha infatti vinto un titolo europeo di skyrunning, un secondo posto ai campionati europei e nazionali di corsa in montagna, un oro mondiale individuale e uno a squadre nella corsa in montagna.
 
Sara Sottocornola
Foto Maurizio Torri
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *