• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cultura

A Courmayeur va in scena il “noir”

COURMAYEUR, Aosta — Tra le vette imbiancate di Courmayeur, a dicembre sarà protagonista il mistero. E’ ormai imperdibile l’appuntamento con il Noir in Festival, dedicato al genere che oggi appassiona milioni di persone attraverso fiction, cinema, romanzi e fumetti. Quest’anno avrà ospiti d’onore davvero eccezionali: i Beatles.

Il Courmayeur Noir in Festival, la cui 17esima edizione si terrà dal 4 al 10 dicembre, è ormai consacrato a livello internazionale. Film, documentari e romanzi ispirati al mistero e all’intrigo arrivano da tutto il mondo per concorrere ai premi che verranno assegnati durante la manifestazione. Per citarne qualcuno, il thriller di Michael Radford Flawless con Demi Moore, e il romanzo "Tempesta di sole" della svedese Asa Larsson, che diventerà film in autunno.

Grande attesa anche per il premio alla carriera "Raymond Chandler Award" che verrà consegnato quest’anno a Scott Turow, autore del best-seller "Presunto innocente" e considerato il fondatore del moderno legal-thriller.

Ma nella settimana dedicata al "noir" è in programma un carosello di eventi e manifestazioni legate all’attualità e davvero imperdibili. Per esempio, le giornate speciali dedicate una a "Chi ha ucciso la giustizia" – a cui parteciperanno magistrati, giornalisti e scrittori – e l’altra alle "Nuove frontiere del crimine: l’ambiente". Ci saranno anche iniziative specifiche per i bambini e adolescenti con il "mininoir".

Il cuore del Courmayeur Noir Festival sarà come al solito il Centro Congressi della cittadina valdostana, ma da quest’anno le proiezioni dei film in concorso e le serate si svolgeranno al Palanoir, nuovissima struttura creata appositamente per l’occasione.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.