• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Valsesia, trovato cadavere fatto a pezzi

VARALLO SESIA, Vercelli — Un cadavere fatto a pezzi, gettato in fondo ad un dirupo dietro la chiesa della Madonna delle Grazie. Il macabro ritrovamento è avvenuto ieri pomeriggio nei dintorni di Varallo, in Valsesia. Ed ora è giallo sul misterioso omicidio, la cui vittima sembrerebbe essere un 25enne marocchino del paese.

Il cadavere era stato tagliato a pezzi, diviso in tre sacchi dell’immondizia e poi gettato nel dirupo nei dintorni di Varallo. Durante il lancio uno dei tre sacchi si è aperto e il contenuto si è sparpagliato sul pendio, saltando agli occhi dei passanti.

Sulle prime, la vittima non era stata identificata. Ma era apparso subito chiaro, sulla base dei tratti somatici, che si trattava di un immigrato. Dopo alcune ricerche le autorità sono risaliti ad un ragazzo marocchino di 25 anni, regolare e con permesso di soggiorno, che abitava a Varallo e che risultava scomparso da circa una settimana.

Ora le indagini proseguiranno per scoprire che cosa sta dietro il truce omicidio.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *