• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Esplode casolare: morto un bimbo

PICCIANO, Matera — Tragico incidente questa mattina a Picciano, nella zona montuosa intorno a Matera. Un’esplosione causata da una fuga di gas ha provocato il crollo di un casolare, in cui si trovavano cinque persone. Sotto le macerie è rimasto ucciso un bambino di sette anni.

Una famiglia di cinque persone, madre, padre e tre figli, si trovava questa mattina nella propria abitazione, una casa rurale di due piani situata nel territorio ai piedi delle montagne lucane. Appoggiato ai muri dell’edificio, costruito negli anni della riforma fondiaria, c’era un bombolone di gas. Da qui probabilmente si è generata l’eslposione.
 
Un forte boato e in pochi secondi il casolare si è accasciato su se stesso, frantumandosi al suolo. La famiglia non ha avuto scampo: sono tutti rimasti schiacciati dalle pesanti macerie, intrappolati tra le rovine della casa.
  
Subito sono arrivati i soccorsi e hanno estratto ad uno ad uno le cinque persone. Incredibilmente quattro di loro sono stati trovati ancora vivi, mentre per uno dei figli, un bambino di sette anni, era ormai troppo tardi.
 
 
Foto courtesy of Ansa
 
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.