• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Incidente in battuta di caccia, un morto

immagine

PIEVE SANTO STEFANO, Arezzo — Tragico incidente sabato mattina nei boschi di Pieve Santo Stefano, in provincia di Arezzo. Una guardia forestale è morta durante una battuta di caccia: un proiettile lo ha raggiunto accidentalmente in pieno volto.

Rossano Ardenti, guardia forestale di 36 anni, sabato mattina si trovava nei boschi di Fungaia, una località vicina a Pieve Santo Stefano. Era impegnato in una battuta di caccia al cinghiale con altre persone, quando disgraziatamente si è verificata la tragedia.
  
Un colpo di fucile forse impreciso, o una deviazione del proiettile inaspettata, non si sa di preciso come sia successo. Certo è che l’uomo è stato raggiunto dalla pallottola in pieno volto.
 
Per lui non c’è stato nulla da fare. Il colpo gli è stato fatale: è morto all’istante. Ardenti lascia una moglie e una figlia piccola.
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.