• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Piave, cade elicottero Usa: 4 morti

immagine

SANTA LUCIA DI PIAVE, Treviso — Un blackhawk, l’elicottero militare statunitense, è precipitato poche ore fa nel trevigiano, dopo essere partito dalla vicina base di Aviano. Nell’incidente sarebbero rimasti uccisi quattro militari americani, mentre sette sarebbero i feriti, tre in condizioni molto gravi.

Il blackhawk, l’elicottero americano per il trasporto di truppe, era in volo di addestramento. Era partitio da poco dalla base militare di Aviano, in provincia di Pordenone, e dopo neanche un’ora di volo, improvvisamente, si è schiantato al suolo.
 
L’incidente è avvenuto sul territorio di Santa Lucia di Piave, fortunatamente in una zona dove non ci sarebbero abitazioni ma a circa 200 metri da un ponte dell’autostrada A27, attualmente chiusa per precauzione. L’impatto, a quanto pare, sarebbe avvenuto sui sassi del greto del Piave.
 
A bordo del velivolo c’erano undici soldati statunitensi: quattro di loro sono morti sul colpo, mentre degli altri sei, tre sono in gravissime condizioni.
 
Immediatamente sono partiti i soccorsi: sette elicotteri della Croce Rossa e dei Vigili del fuoco sono arrivati sul posto, hanno estratto dal Blackhawk i militari e li hanno sollevati fino al ponte dell’autostrada, dove li attendevano le ambulanze. Attualmente sarebbero ricoverati negli ospedali di Treviso e Conegliano.
  
Intanto i carabieri del Comando provinciale di Treviso, coordinati dal Colonnello Paolo Nardone, stanno presidiando l’area dell’incidente. Sulle cause dell’incidente infatti, è stata aperta un’inchiesta della magistratura affiancata dalle autorità militari americane.
 
Secondo una nota diffusa dal Corpo nazionale del soccorso alpino veneto, la spiegazione più probabile alla tragedia, al momento sarebbe un errore del pilota. "Dalle prime informazioni – dice il comunicato – sembra che il Black Howk stesse effettuando delle manovre addestrative di sbarco e imbarco in prossimità del greto del Piave quando, durante una stretta rotazione, le pale del rotore hanno toccato terra e il velivolo si sia rovesciato su se stesso".
 
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.