• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Tragedia sfiorata in Val Stura

immagine

VALLE STURA, Genova — Per fortuna non ci sono statte vittime. Poteva finire molto peggio il rocambolesco incidente di ieri pomeriggio in Valle Stura, sull’autostrada A26. Un camion ha perso il carico di coils che trasportava. Le pesantissime balle di metallo sono rotolate sulla carreggiata provocando una lunga serie di tamponamenti a catena. Poteva essere una strage, ma incredibilmente sono rimasti tutti illesi.

Il grosso autocarro ieri pomeriggio stava viaggiando sull’autostrada dei Trafori, in direzione nord. All’interno di una delle numerose gallerie che attraversano la catena appenninica fino al Passo del Turchino, si è verificato l’incidente.
 
Nel tratto che va da Masone a Ovada infatti, a un certo punto, il carico di coils che trasportava il camion è rotolato sulla strada. Forse non era stato fissato bene, oppure i blocchi di chiusura non hanno tenuto, certo è che le grandi balle di metallo si sono sparpagliate sull’austostrada, andando incontro alle macchine che viaggiavano a gran velocità.
 
Sono stati attimi di panico. Le vetture si sono viste piombare addosso i coils, e hanno tentato in tutti i modi di schivarli. Non hanno potuto evitare però di scontrarsi fra di loro: si sono verificati parecchi taponamenti a catena, tra cui uno tra un mezzo pesante e un’auto.
 
Incredibilmente l’episodio non è finito in tragedia: il bilancio dell’incidente è stato di un solo ferito lieve. Sul posto sono subito interventi i vigili del fuoco, e dopo alcune ore la circolazione è tornata scorrevole.
 
 
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *