• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Freddo e neve flagellano l’Italia

immagine

MILANO — I meteorologi lo avevano detto. Sarà un perturbazione che porterà freddo e neve. E così è stato. La neve ha fatto la sua apparizione in Calabria, mentre al Nord domina il freddo.

Le temperature sono in picchiata un po’ su tutto il Belpaese. Al Nord il freddo però la fa da assoluto padrone. Questa notte una gelata fuori stagione ha spazzato il Friuli Venezia Giulia, dove sono state registrate temperature tra -2 e zero gradi, persino in pianura. Mentre sulle montagne si è andati ampiamente sottozero. 

Un fenomeno insolito, dicono dall’Osservatorio meteorologico regionale. Eppure è solo il preludio di un ulteriore  calo delle temperature previsto per la notte fra domenica e lunedì. Mentre qualche spruzzata di neve è prevista fino a fondo valle, nella zona delle Alpi Giulie.

La morsa del freddo non accenna a diminuire nemmeno in Piemonte. L’aria gelida di origine artica ha fatto scendere la temperatura ben sotto lo zero. Minime in picchiata nella notte. Meno 1 in pianura, molto al di sotto dello zero sulle montagne, dove si registrano gelate diffuse. Non sono previste però precipitazioni nevose di rilievo.

Al contrario, la neve ha fatto la sua apparizione in Calabria, sulla Sila Piccola, in provincia di Cosentino. Quindici centimetri nella zona di Lorica, che hanno mandato in tilt la circolazione, con autobus e macchine bloccate per qualche ora.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *